Blog

reconnaitre une fragrance - Galimard parfumeur à Grasse

Profumo, acqua di profumo o eau de toilette, quali sono le differenze ?

Acqua di profumoConcentrazioneEau de parfumEau de toiletteParfumProfumoUsage

Scegliere tra eau de toilette, acqua di profumo e profumo non è cosi facile. Non sono semplici denominazioni, perchè tutta la differenza sta nella concentrazione del prodotto. Per molti utilizzatori, diventa difficile ritrovarcisi e di consenguenza scegliore il flacone appropriato. Per capire meglio ciò che li distingue e utilizzarti in modo corretto, dovete venire a conoscenza della loro composizione a del loro ruolo. E quindi, tra eau de toilette, acqua di profumo o profumo, qualè di questi tre scegliere ?

Una storia di concentrazione

Il concentrato di base è una mescolanza di materie prime pure (oli essenziali, assoluti naturali e/o materie prime sintetiche) ; i questa miscela viene diluita nell’alcool per facilitare la diffusione.

La concentrazione, è la percentuale di diluzione del concentrato nell’alcool. Non esistono regolamentazioni al riguardo, in questo modo le concentrazioni variano secondo le firme e a seconda delle fragranze.

           Da Galimard : 

La formula di ogni fragranza, e quindi il suo concentrato di base, rimane la stessa per tutta le concentrazioni.

  • Il profumo, chiamato anche « essenza » o « estratto » è la preparazione più concentrata, con una percentuale che varia tra il 15 e 30% di materie primeduluite in alcool. Il profumo non contiene acqua.
  • L’acqua di profumo ha una percentuale di essenze compresa tra il 10 e il 15%.
  • L’eau de toilette rimane la soluzione meno concentrata, la sua percentuale varia tra l’8 e il 10%.

 

Le propozioni di questa mescolanza indicano l’intensità della fragranza e il nome attribuito alla soluzione. Quando vi profumate, l’acqua e l’alcool evaporano e lasciano sulla pelle soltanto le essenze odoranti.

 

Le conseguenze di queste diverse concentrazioni : una differenza nel prezzo (più il prodotto sarà concentrato, più conterrà materie prime, e più il suo prezzo sarà elevato), ma anche une differenza di durata e di utilizzo.

Il profumo, un concentrato avvolgente

Essendo il profumo la soluzione più concentrata, il suo odore è quindi più forte e avvolgente, ne bastano alcune gocce. Indossatelo con parsimonia nei punti della vostra pelle dove si concentra il calore (« i punti di pulsazione ») : qualche goccia dietro le orecchie, sulla scollatura, all’interno dei polsi e dei gomiti. La durata del profumo si prolungherà per tutto il giorno, e anche oltre.

La sua composizione più concentrata ne fa un prodotto più intenso e lussuoso, ma anche più costoso.

Gamme Entre nous - Galimard, parfumeur à Grasse

L’eau de toilette, freschezza e discrezione

Grazie ad una debole concentrazione, si caracterizza con la sua leggerezza, finezza e freschezza. La sua composizione ha un effetto tonico sulla pella. Essendo più effimera dell’acqua di profumo, viene spesso privilegiata durante l’estate. Tuttavia con l’eau de toilette, bisognerà riprofumarsi più volte durante il giorno.

Parfum Mezzanotte - Galimard, parfumeur à Grasse

L’acqua di profumo, l’alleato di una lunga durata

La sua concentrazione, la sua diffusione et la sua durata sono perfettamente adatti per essere usati nel quotidiano.

Essendo più volatile del profumo, l’acqua di profumo può essere vaporizzata anche sul collo o sui vostri vestiti (tuttavia con la dovuta attenzione sui tessuti chiari o delicati).

 

Potrete contare su di lei tutto il giorno, e riprofumarvi eventualmente la sera per ridare intensità alla fragranza indossata durante il giorno.

Infine : cos’è l’eau de Cologne (acqua di Colonia) ?

Con una concentrazione sui 5%, si tratta in generale di una composizione che ha un’unica dominante fiorita (soliflore), fruttata o aromatica. Conosciuta per il suo effetto rinfrescante, l’acqua di Colonia tende ad evaporarsi molto rapidamente. Essendo la sua fabbricazione molto facile, resta uno dei prodotti più abbordabili.

Da vedere anche

È la stagione della mimosa !

Anche se raramente usato nella profumeria, la mimosa, pure chiamata “sole invernale”, ha tuttavia un potenziale straordinario. Fa parte della famiglia delle acacie ed è stato introdotto più di 250 milioni di anni fa;scopri di più su questo ingrediente singolare. Storia e cultura della mimosa Originaria dell’Australia e con circa 800 specie diverse, la mimosa […]

Che cos’è la piramide olfattiva ?

La piramide olfattive forma la struttura e l’architettura di un profumo. Si compone di tre livelli connessi con la tenuta delle varie note presenti. Sono queste note, più o meno intense, che faranno vivere il vostro profumo diversamente per tutto il giorno. La nota di testa La nota di testa è la più leggera e […]

Come profumare la casa ?

Proprio come un profumo che scegliamo per sé o per una persona cara, il profumo per ambiente è anche importante. In funzione degli oli essenziali e dei profumi scelti, questo darà un carattere che tutti i vostri ospiti ricorderanno. Come usare i profumi per ambiente Ci sono diverdi modi per profumare la casa. In funzione […]